Mercoledí 20 Settembre 2017
 
 

GAMBLING

Gioco d'azzardo problematico e patologico

Logo DPA

Direttive diagnostiche



gioco d'azzardo
Secondo l’ICD 10 la caratteristica essenziale del gioco d’azzardo patologico è quella di essere un gioco d’azzardo persistente, ripetuto, che continua e spesso aumenta nonostante le conseguenze sociali negative che esso comporta, come l’impoverimento, il danneggiamento delle relazioni familiari e la compromissione della vita personale. Questi criteri sono monotetici, ossia devono occorrere simultaneamente.

Nella diagnosi differenziale, il GAP deve essere distinto da:

  • Gioco d’azzardo (Z72.6): queste persone giocano frequentemente per la ricerca di emozioni o nel tentativo di far denaro; esse facilmente reprimono la loro abitudine quando si trovano di fronte a perdite pesanti o ad altri effetti dannosi; 

  • Gioco d’azzardo eccessivo in pazienti maniacali (F30);

  • Gioco d’azzardo da parte di personalità sociopatiche (F60.2): queste persone mostrano un più ampio e persistente disturbo del comportamento sociale, che si manifesta in atti che sono aggressivi o dimostrano in altra maniera un marcato disinteresse per il benessere e i sentimenti degli altri .